Avola, Comune e Corpo Forestale insieme per combattere gli incendi boschivi: firmato protocollo

Si tratta della prima forma di collaborazione simile che nasce nel siracusano e vuole essere da apri pista ad altri accordi con gli enti locali

Un nuovo strumento per la protezione del territorio e la prevenzione degli incendi. Pochi giorni fa, al Municipio, è stato firmato un protocollo d’intesa tra il comune di Avola e il servizio ispettorato ripartimentale delle Foreste di Siracusa, comando corpo Forestale.

L’obiettivo di tale protocollo è quello  di gestore le emergenze legate soprattutto agli incendi boschivi con una maggior controllo del territorio. Si tratta della prima forma di collaborazione simile che nasce nel siracusano e vuole essere da apri pista ad altri accordi con gli enti locali.

L’iniziativa si colloca in un più ampio progetto di salvaguardia della sicurezza pubblica che vede il coinvolgimento anche di protezione civile, vigili del fuoco e volontari. L’accordo prevede, tra le altre cose, il conferimento di risorse da parte del Corpo Forestale che in tal modo assicurerà una squadra, con relativi automezzi, dedicata all’intervento sulle aree più sensibili.

L’obiettivo è quello di potenziare l’attività di prevenzione, grazie a un lavoro in sinergia tra l’amministrazione, il corpo forestale, i volontari delle associazioni, i vigili del fuoco– dice il sindaco Cannata – saranno realizzati punti fissi di avvistamento a integrazione di quelli già esistenti, con attività di pattugliamento, ma soprattutto sarà potenziata la condivisione delle informazioni. Tutto per rendere i tempi di intervento più brevi possibili”.

Alla firma del protocollo erano presenti il sindaco Cannata, l’ispettore ripartimentale Francesco di Francesco, il commissario Francesco Campisi,il dirigente regione siciliana Filadelfo Brogna, Nino Romano, responsabile protezione civile comunale, il vicesindaco Massimo Grande.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo