In tendenza

Avola, ciclismo: la città si prepara ad ospitare il “Giro di Sicilia”

L'importante manifestazione sportiva partirà proprio da Avola il 28 settembre

L’estate avolese all’insegna dei grandi eventi sportivi: dopo la boxe, il basket, la regata tra “buzzi” in onore di Santa Venera e la competizione Hyblamajor 100, la città si prepara ad ospitare anche le due ruote con il “Giro di Sicilia”.

Nei giorni scorsi, gli assessori Luciano Bellomo e Giuseppe Costanzo Zammataro hanno preso parte al tavolo tecnico con i rappresentanti del Giro di Sicilia e con i funzionari della regione Siciliana per discutere in merito alle modalità da adottare per l’organizzazione della manifestazione.

La kermesse sportiva, giunta alla sua seconda edizione dopo uno stop di 41 anni, partirà proprio dalla città della mandorla e del nero d’Avola  il 28 settembre con prima tappa di 179 km da Avola, appunto, fino a Licata attraversando ben quattro province dell’isola.
La corsa a tappe, organizzata da RCS Sport in collaborazione con la Regione Siciliana, avrebbe dovuto svolgersi ad aprile 2021 ma è stata spostata in autunno, dal 28 settembre al 1° ottobre.
Si tratta di una corsa di ciclismo maschile su strada con un percorso a tappe creata da Vincenzo Florio nel 1907, il che la rende la prima prova italiana a tappe su 693 kilometri totali.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo