Avola, Centro Minori comunale: ripartono le attività

I bimbi saranno seguiti dagli operatori e dai volontari del servizio civile nazionale

Ripartono dopo il grest estivo le attività del Centro Minori comunale di Largo Sicilia. Con una festa svoltasi ieri in sede, sono stati ufficialmente presentati i diversi laboratori  che interesseranno i circa 40 bimbi coinvolti.

«Sono riprese, già dal primo giorno del nuovo anno scolastico, le attività del Centro tese a promuovere azioni di accompagnamento di natura socio-educativa rivolte ai minori che necessitano di un supporto scolastico ed extrascolastico – dice l’assessore alle politiche sociali Simona Caldararo-  siamo sempre e comunque vicini alle fasce più deboli e cerchiamo di dare il massimo, grazie anche al supporto dei professionisti coinvolti”.

Attività ludiche e ricreative saranno affiancate allo svolgimento dei compiti: i bambini impareranno, tra le altre cose, a stare in compagnia a sviluppare lo spirito di gruppo e ci saranno laboratori di musica, pittura, riciclo, disegno, cucina, tornei sportivi e cineforum. Tutto si svolgerà nel consueto  clima di collaborazione tra operatori e volontari del servizio civile nazionale  che ha caratterizzato le precedenti edizioni del progetto comunale.

A confermare questo clima, le parole del primo cittadino Luca Cannata «In questa struttura – dice Cannata – si è creata una bella armonia. Siamo felicissimi di poter continuare a offrire  questo servizio alla comunità e soprattutto ai bimbi di fasce più delicate, grazie al personale qualificato che opera all’interno”.

All’inaugurazione del nuovo anno erano presenti, oltre all’assessore Caldararo, il responsabile Argentino, il pedagogista Fabio Portuesi, gli operatori e i volontari del servizio civile. Invitati anche i membri del Vespa Club e Peppe Battaglia del Coni e “Vecchia Guardia amici del pallone over 40” che da sempre sostengono le attività del centro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo