In tendenza

Avola, Carnevale 2016: l’assessore Baccio mira all’eccellenza

E’ irremovibile l’assessore allo Spettacolo, Seby Baccio, sull’organizzazione del Carnevale avolese. O si mira all’eccellenza o non si fa nulla.

E, per la riuscita dell’evento, sta già lavorando a un ambizioso progetto: il Ministero dei Beni Culturali ha pubblicato il 7 ottobre il bando per la concessione dei contributi per la promozione dei carnevali storici nei territori e Avola ha una storicità e una tradizione tali da poter ottenere i finanziamenti.

E’ su questo fronte che Baccio si sta muovendo. Già dall’indomani dell’uscita del bando ha iniziato a preparare la documentazione storiografica e tecnica per convincere il ministero ad inserire la 55^ edizione del Carnevale di Avola fra quelle dall’alto valore storico e culturale d’Italia.

Da due settimane sono iniziati gli incontri con le varie associazioni che collaborano per la riuscita dell’evento a favore del quale, oltre alla storicità, c’è anche una forte presenza di tradizione culturale. Artigiani e artisti sono infatti già al lavoro per la realizzazione dei carri.

Mercoledì prossimo si svolgerà un incontro tra l’assessore Baccio e i gruppi che intendono partecipare all’evento per visionare i bozzetti e le relazioni tecniche. Affinché la manifestazione coinvolga buona parte della città, Baccio ha già messo in programma un giro per le scuole per convincere i dirigenti e i professori a partecipare alla manifestazione. Il bando indetto dal ministero prevede una scadenza: entro il 7 dicembre tutto dovrà essere pronto per cercare di ottenere il finanziamento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo