In tendenza

Avola, amministrative 2022: la “corazzata” del centro destra scende in campo, ma manca ancora il nome del candidato

Liste civiche e partiti di centro destra si compattano ad Avola in vista della prossima tornata elettorale

Nei primi giorni del nuovo anno, la novità politica avolese è rappresentata dal tavolo di confronto tra i rappresentanti locali dei partiti del Centro Destra: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Udc, Diventerà Bellissima, con l’aggiunta di Cantiere Popolare, e dai capigruppo consiliari delle liste civiche di maggioranza dell’amministrazione del sindaco Luca Cannata.

L’ obiettivo dei partecipanti è la realizzazione di una coalizione politica ampia e inclusiva, in grado di proporre un programma ed un progetto di governo della città condivisi, nella continuità amministrativa di un percorso di crescita che ha visto la nostra Avola in questi anni, compattando il centro destra avolese oltre alle forze sociali e civiche della città“. E’ quanto si legge nella nota diffusa congiuntamente dai capi gruppo Giuseppe Costanzo coordinatore Fratelli d’Italia, Paolo Fazzino coordinatore Forza Italia, Carmelo Pisano coordinatore Diventerà Bellissima, Giovanni Magro delegato Udc, Francesco Tardonato coordinatore Cantiere Popolare e Salvo Coletta rappresentante liste civiche maggioranza consiliare. Vige il riserbo, però, ancora sul nome del candidato alla poltrona di sindaco anche se già da tempo si vocifera che possa essere un’altra Cannata: l’attuale onorevole Ars Rossana Cannata

Si lavora, dunque, senza sosta con un fitto calendario di incontri per definire con tutti un accordo di condivisione sul programma amministrativo e sul codice etico dei prossimi 10 anni, “basati sui principi di legalità, sviluppo economico e bene comune che contraddistinguono le fondamenta dell’amministrazione attuale e futura” conclude la nota.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo