Avola, alla “run for peace” presenti anche il sindaco Cannata e gli assessori Bellomo e Costanzo

Una delle corse su strada più spettacolari al mondo, visto il percorso di gara che tocca i principali luoghi di culto della Capitale e le bellezze del centro storico

Era presente anche una piccola delegazione avolese tra gli oltre settemila  a scendere in strada a Roma per correre e portare a spasso lungo le vie del centro storico un messaggio di pace, fratellanza, solidarietà.

Ieri, sotto una pioggia battente,  è stato il giorno della “Rome Half Marathon Via Pacis”, la gara podistica promossa da Roma Capitale e dal Pontificio Consiglio della Cultura, Dicastero della Santa Sede, con l’organizzazione della Federazione Italiana di Atletica leggera e a rispondere. Si tratta di una delle corse su strada più spettacolari al mondo visto il percorso di gara che tocca i principali luoghi di culto della Capitale e le bellezze del centro storico, giunta al terzo anno.

Tra gli atleti  provenienti da tutta Italia per la “Run for Peace” (la parte non competitiva della gara), anche il primo cittadino Luca Cannata, l’assessore allo sport e spettacolo Luciano Bellomo e l’assessore al Turismo Giuseppe Costanzo. Molto suggestivo il percorso compiuto dai partecipanti, partiti da via della Conciliazione per poi proseguire su Lungotevere dai Fiorentini ai Pierleoni, via del Teatro Marcello, Piazza Venezia, Piazza del Gesù, Largo di Torre Argentina, Corso Vittorio Emanuele II, via San Pio X per terminare di nuovo in via della Conciliazione.

Quest’anno la “Run For Peace” ha lanciato il Progetto Charity coinvolgendo diverse associazioni no profit che hanno prenotato centinaia di pettorali solidali. “Abbiamo risposto positivamente all’invito fatto agli amministratori comunali per porre l’attenzione sui temi della pace, del dialogo e della solidarietà attraverso uno straordinario momento di sport e cultura cittadina” ha commentato il sindaco Cannata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo