Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Avola, Al via i lavori per le sedi di endoscopia e pediatria

Proseguono a ritmo serrato i lavori di adeguamento all’ospedale Di Maria di Avola per il completamento del piano di riorganizzazione dei presidi di Avola e Noto. Questa mattina la direzione aziendale ha proceduto alla consegna dei lavori alle imprese che si sono aggiudicate le gare per l’avvio della realizzazione delle nuove sedi del reparto di Pediatria e del Servizio di Endoscopia digestiva nel presidio ospedaliero avolese.

Ne dà notizia il commissario straordinario Mario Zappia che esprime soddisfazione per la sinergia e la collaborazione che sta consentendo di poter lavorare celermente per il raggiungimento di un obiettivo comune che porterà a specializzare contestualmente i due presidi ospedalieri, secondo il programma già stabilito, fornendo ai cittadini della zona sud più servizi sanitari grazie anche all’integrazione nell’ospedale di Noto con i soggetti privati.

Presenti all’incontro nei cantieri con i rappresentanti delle due imprese, rispettivamente per i lavori del Servizio di Endoscopia la ditta Vincenzo Cavarra di Noto e per il reparto di Pediatria la Gisal srl di Floridia, il direttore amministrativo Vincenzo Bastante, il direttore sanitario dell’ospedale Avola-Noto Rosario Di Lorenzo e il dirigente amministrativo Paolo Emilio Russo, nonché per l’Ufficio Tecnico i geometri Salvatore Cancemi e Sebastiano Argentino.

I lavori di adeguamento della nuova sede del Servizio di Endoscopia Digestiva, posta al piano terreno dell’ospedale di Avola nella ex sede del Consultorio familiare, sono stati aggiudicati per l’importo netto complessivo di 79.055,66 oltre Iva con un ribasso del 33,3333%. Gli interventi di a deguamento strutturale inizieranno subito e il completamento è previsto in due mesi. L’attuale sede dell’Endoscopia Digestiva, posta al terzo piano del nosocomio, una volta trasferito il servizio nei nuovi locali, sarà oggetto di piccoli interventi di adeguamento per ospitare la Geriatria che sarà trasferita da Noto.
I lavori per la nuova sede del reparto di Pediatria, al primo piano nei locali dove erano ospitati gli ambulatori di Cardiologia sono stati aggiudicati per un importo netto di 122.513,65 euro oltre Iva con un ribasso del 37,010%. Il loro completamento è previsto in tre mesi.

Intanto volgono al termine i lavori di realizzazione delle sale operatorie per cui è previsto ancora un mese circa di lavoro effettivo per il collegamento dei gas medicali, impianti elettrici e di climatizzazione. In avanzato stato sono anche i lavori della nuova cabina elettrica alla quale è già stato allacciato il 65% dell’intero ospedale.

Nei prossimi giorni saranno presentati per l’approvazione da parte del Comune gli elaborati progettuali per la nuova sede che ospiterà l’Otorinolaringoiatria, al piano terra, nell’area della Direzione sanitaria. Dopo l’approvazione si procederà alla gara per l’affidamento e all’inizio dei lavori. Contestualmente saranno presentati gli elaborati progettuali per l’adeguamento delle sedi che ospiteranno i reparti di Oculistica e di Geriatria mentre sono già stati predisposti gli elaborati definitivi per Ostetricia e Ginecologia e Ortopedia già visionati e approvati dai singoli responsabili dei reparti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo