In tendenza

Avola, affluenza di poco superiore al 63%. Spoglio dalle 14 in diretta su AvolaNews: chi sarà il nuovo sindaco?

Come spesso accade quando le contese elettorali assumono significati altamente simbolici, la campagna elettorale di Avola si è percepita più come scontro tra fazioni che come dibattito sul futuro della città

Oggi, a partire dalle 14, inizierà lo spoglio delle schede relative alle elezioni del sindaco e del consiglio comunale di Avola. Lo seguiremo in diretta su SiracusaNews e AvolaNews. Tra poche ore, dunque, si conoscerà l’esito di una delle campagne elettorali più avvelenate che la città ricordi. Poche volte, infatti, si è assistito a uno “spettacolo”  così indecoroso.

Accuse e ripicche, dirette social al vetriolo; programmi elettorali “copia incolla”, senza contare la polemica degli ultimi giorni pre-voto relativa al ruolo della stampa. C’è di tutto e di più nella campagna elettorale per le elezioni di Avola. I candidati a sindaco sono tre e ognuno, seppur in diversa misura, ha contribuito ad alimentare (o a innescare!) la polemica del giorno. Nel calderone di una campagna elettorale  in cui veleni e dispetti hanno cancellato ogni scenario politico usuale, sono finite, tra l’altro, anche pesanti accuse di voto di scambio.

Come spesso accade quando le contese elettorali assumono significati altamente simbolici, la campagna elettorale di Avola si è percepita più come scontro tra fazioni che come dibattito sul futuro della città: da una parte Rossana Cannata, elemento di continuità con la “politica del Fare” che ha contraddistinto l’amministrazione comunale  a partire dal 2012, dall’altra i “contro” e, in alcuni casi, gli “ex”  che hanno trovato in Corrado Loreto e Antonino Campisi le loro figure di riferimento.

A onor del vero, dei tre candidati alla poltrona di sindaco, Corrado Loreto è stato quello con una posizione più defilata all’interno delle varie (e in alcuni casi davvero pretestuose) diatribe. Ma, a compensare tale posizione decisamente “pacifista” , ci hanno pensato alcuni candidati inseriti nelle cinque liste a supporto della sua candidatura, che, ben più facinorosi di Loreto, non hanno perso occasione per aizzare soprattutto il “popolo social”, alimentando e ingigantendo contrasti.

A unire Loreto e Campisi una chiara (e mai nascosta) affinità di pensiero. I due candidati, tra selfie e dichiarazioni di stima reciproca, sembrano avere già trovato terreno comune sul quale far convergere le forze in vista di un eventuale ballottaggio.  A mettere i bastoni tra le ruote ai due è proprio Rossana Cannata, che, forte di 10 liste a sostegno, potrebbe chiudere la partita già oggi. In caso così non fosse, l’appuntamento è tra due settimane. Per ora l’unico dato certo è quello dell’affluenza alle urne, con una percentuale in ribasso rispetto alle precedenti amministrative. Alle 23 di ieri, infatti, a votare è stato il 63,73% degli aventi diritto (nel 2017 a recarsi alle urne è stato il 70%)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo