Avola, 70 mila euro per indagini sui solai di 10 scuole comunali: arriva finanziamento ministeriale

Il Comune ammesso al finanziamento, come da bando del Miur

Saranno 10 gli edifici scolastici di Avola che saranno sottoposti alle indagini sui solai finanziate dal Ministero dell’Istruzione. Lo fa sapere il primo cittadino Cannata che parla di “ottimo risultato per le scuole”. Il Comune si era candidato lo scorso novembre all’avviso di selezione con cui il Miur metteva a bando 40 milioni di euro stanziati con decreto dell’8 agosto 2019 per verifiche ai solai degli edifici scolastici.

“Nella graduatoria pubblicata oggi il Comune di Avola è risultato beneficiario del finanziamento per l’espletamento di verifiche di solai e controsoffitti di ben 10 edifici – dice il sindaco Cannata – continuiamo a fare, nel segno  del quotidiano impegno messo in campo per la sicurezza dei nostri ragazzi”. Il finanziamento per le scuole avolesi ammonta in totale a 70 mila euro:  7 mila la cifra per ogni edificio (con un cofinanziamento del Comune pari a 550 euro) per gli istituti Vittorini di via Casalini, Collodi di via Nuova, Capuana, Bianca di via Manin, De Amicis e via Galeno, i plessi Sacro cuore e Caia di largo Sicilia, Coletta, Limarri.

In questi giorni è stato chiesto inoltre il finanziamento di 3 milioni di euro ciascuno per gli interventi di adeguamento sismico del plesso scolastico di via Luigi Razza e del plesso Caia di largo Sicilia. “L’attenzione nei confronti delle nostre scuole e dei nostri ragazzi resta sempre alto – dice il sindaco Luca Cannata – e la prevenzione è parte integrante dell’investimento deciso da questa amministrazione per garantire il diritto allo studio alle generazioni future”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo