In tendenza

Amministrative 2022, l’assessore Paolo Guarino “incorona” Rossana Cannata: “sarebbe la migliore candidata”

"Avola non può permettersi avventori della politica" dice l'assessore alle attività produttive

A pochi mesi dalla prossima tornata elettorale per le amministrative ad Avola, a uscire allo scoperto sono stati solo due nomi, ma sempre più insistentemente circola già da settimane il terzo “pretendente”. Gli attuali candidati per la corsa alla poltrona del primo cittadino sono Corrado Loreto (sostenuto da una eterogenea compagine di liste civiche) e Fabio Cancemi con Forza Italia, ma oggi arriva l’endorsement da parte dell’assessore Paolo Guarino al terzo (probabile) candidato. Si tratta di Rossana Cannata, già onorevole Ars.

Guarino, assessore alle attività produttive del Comune, infatti, con un post sui suoi canali social ha dichiarato apertamente il suo sostegno alla eventuale candidatura di Rossana Cannata invitando il primo cittadino a “dare un segnale inequivocabile di continuità” alla città.

“Amministrare è una cosa, criticare è un’altra, lo posso affermare adesso dopo circa 9 mesi dal mio incarico assessoriale e io per primo ero bravo a puntare il dito senza rendermi conto di quanto difficile fosse governare – ha scritto Guarino – Oggi in virtù di questa esperienza, credo fortemente che la città non può permettersi di fare passi indietro rispetto a quanto realizzato in questi anni ed è per questo che chiedo, con forza, al sindaco Luca Cannata un segnale inequivocabile di continuità, che può arrivare solo tramite la candidatura a sindaco dell’Onorevole Rossana Cannata”.

In effetti, pur restando particolarmente “abbottonato” sul nome del candidato espressione del gruppo “Avola La Nostra Terra” (la lista con la quale è stato eletto), è stato il primo cittadino stesso, nelle ultime dichiarazioni rilasciate in radio e a mezzo stampa, a parlare di scelta, condivisa dal gruppo, nel segno della “continuità”. Il nome di Rossana Cannata parrebbe, in effetti, quello più congeniale.

“Ritengo necessario dimostrare alla città che il modus operandi del fare, che tanto ha fatto innamorare di Avola gli avolesi stessi, le altre città siciliane e non solo, possa continuare con un nome vicino agli elettori di Luca Cannata, capace allo stesso tempo di continuare a far crescere la nostra bellissima città – conclude Guarino – Avola non può permettersi avventori della politica, ma ha bisogno di essere amministrata con capacità e determinazione, la stessa che ha dimostrato l’Onorevole Rossana Cannata in questi anni di deputazione regionale. Spero che questa mia richiesta possa essere accolta e condivisa”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo