Covid, 30 nuovi positivi a Siracusa e provincia nelle ultime 24 ore

Addio a Jake Ryan, l’uomo ucciso dal treno ad Avola: i funerali in Australia

Le esequie hanno avuto luogo nei giorni scorsi a Gold Coast, in due momenti: uno più intimo e uno allo stadio Metricon

Foto del "Daily Mail"

Il Queensland ha detto addio al campione Jake Ryan, morto il 13 ottobre in un tragico incidente ferroviario ad Avola. La famiglia, gli amici e la comunità sportiva  hanno ricordato Jake venerdì scorso, in una commossa cerimonia funebre nella città natale del 39enne, Gold Coast.

Il servizio è stato limitato a 100 persone a causa delle restrizioni Covid-19 che limitano i raduni nello stato del Queensland, in Australia, ma nel pomeriggio si è tenuta una seconda cerimonia al Metricon Stadium per dare alla comunità più ampia la possibilità di salutare il campione.

A mio fratello, amico mio, mio ​​eroe, mi hai insegnato così tanto sulla vita, su me stesso, sul calcio e su come trattare le persone“, ha detto suo fratello Mitch, secondo quanto riferito dal giornale locale, il “Gold Coast Bulletin”. “Spero di renderti orgoglioso amico, non ho dubbi che ci rivedremo. Ti amerò per sempre e mi mancherai sempre“.

Jake, sopravvissuto all’attentato di Bali nel lontano 2002, era un famoso calciatore delle Australian Rules che, nella sua lunga carriera sportiva, ha giocato per 11 club. Lo scorso 13 ottobre indossava le cuffie e non ha sentito l’arrivo del treno sulla linea Avola/Noto che lo ha colpito fatalmente.

Aveva appena iniziato un nuovo lavoro con una società con sede a New York  e stava lavorando da remoto alternando giorni di riposo, nel Val di Noto, assieme ad alcuni amici con i quali aveva in programma di continuare a viaggiare per molti altri mesi, incluso trascorrere il  Natale in Portogallo, prima che la tragedia colpisse.

Il rimpatrio della salma è stato lungo, a causa di alcune pastoie burocratiche, ma adesso finalmente Jake riposa in pace nella sua amata Australia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo