Successo per l’iniziativa ecologica del comitato residenti di Avola Antica

Raccolti decine di sacchi di rifiuti

Armati di guanti, rastrelli e decespugliatori i residenti di Avola Antica hanno dichiarato “guerra” agli sporcaccioni. Ieri, a partire dalle 6 del mattino, il comitato, suddiviso in squadre, ha ripulito buona parte del territorio lungo la strada provinciale che da Avola centro porta al quartiere collinare della città. Con tanta pazienza e buona volontà, i volontari si sono calati sotto al Belvedere  che ormai da anni presentava, oltre al panorama mozzafiato che abbraccia tutta la provincia sud di Siracusa fino alla punta estrema della Sicilia, anche una desolante discarica a cielo aperto.

Inaccettabile – dice Corrado Bellia, uno dei promotori dell’iniziativa – questa zona, che soprattutto d’estate vede il via vai di migliaia di turisti attratti dalla riserva naturale orientata di Cavagrande del Cassibile, dovrebbe essere il biglietto da visita per Avola Antica. Purtroppo, abbiamo appurato che molti usano questo splendido territorio come se fosse una discarica, gettando indiscriminatamente rifiuti. Il primo passo per la soluzione del problema è scuotere le coscienze e far acquisire a questi sporcaccioni una sensibilità rispetto al tema del rispetto dell’ambiente”.

Ripulite anche le grotte, le antiche vasche, l’area dove sorgeva prima l’ecopunto del Comune, dove ancora insistono campane per la raccolta vetro che saranno rimosse e pannelli in amianto che sono stati già segnalati al Comune. Ripuliti, inoltre buona parte dei sentieri che si dipanano dalla strada provinciale . “In alcuni casi – dicono i membri del comitato – abbiamo trovato materiale di risulta, sacchi di cemento e addirittura involucri di plastica gettati da parecchi anni. Ne è prova il fatto che si tratta di prodotti non più in commercio o che hanno cambiato packaging da moltissimo tempo”.Decine i sacchi di immondizia raccolti e che poi sono stati smaltiti dalla ditta Dusty, grazie a un accordo con l’amministrazione comunale che ha sostenuto l’iniziativa ecologica.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo