Ospedale Avola-Noto, l’assessore Razza: “l’attuazione della rete ospedaliera è necessaria”

Dopo l'audizione in Commissione Salute, presieduta dalla presidente Margherita La Rocca Ruvolo, l'assessore Razza ha proseguito l'interlocuzione con il primo cittadino di Noto e con i rappresentanti del Comitato

L’audizione di oggi in VI Commissione ha fatto emergere inequivocabilmente che da parte dell’Azienda sanitaria provinciale di Siracusa non si è compiuta alcuna interruzione di servizi nell’area sud  della provincia aretusea”. Ad affermarlo è l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza al termine della riunione di stamattina in commissione Salute dove si è affrontata la questione dell’ospedale Trigona di Noto alla presenza del sindaco Bonfanti e di alcuni rappresentanti del comitato a sostegno del nosocomio netino.

Si è confermato e preso atto inoltre – ha proseguito l’assessore – che tutte le decisioni sono state assunte per ragioni di dotazione organica. Ho spiegato come il tema per far rinascere concretamente l’ospedale di Noto e rifunzionalizzare per acuti quello di Avola sia legato all’attuazione della rete ospedaliera, rendendola compiuta prima possibile. Tutto il resto è chiacchiericcio di chi non ha a cuore la salute dei cittadini e al tavolo di oggi fortunatamente ho trovato solo persone di buona volontà che ringrazio“.

Dopo l’audizione in Commissione Salute, presieduta dalla presidente Margherita La Rocca Ruvolo, l’assessore Razza ha proseguito l’interlocuzione con il primo cittadino di Noto e con i rappresentanti del Comitato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo