Omicidio ad Avola: l’infermiera accoltellata al collo, ricercato il fidanzato della figlia |Il sindaco Cannata: "siamo sconvolti"

Pare che la figlia della vittima avesse lasciato il fidanzato il quale negli ultimi giorni avrebbe insistito per vederla passando pure alle minacce, poi stamattina alle 7,30 il brutale assassinio

Si sarebbe frapposta tra la figlia e il fidanzato, un giovane di 19 anni. È questa la pista privilegiata dagli agenti di Polizia del commissariato di Avola, che stanno portando avanti le indagini sull’omicidio dell’infermiera di 47 anni, Loredana Lopiano, accoltellata questa mattina davanti la porta della sua abitazione, in via Savonarola.

Il giovane sarebbe ricercato dalla Polizia, che sta ascoltando testimoni e tentando di risalire al movente. Pare che la figlia della vittima avesse lasciato il fidanzato il quale negli ultimi giorni avrebbe insistito per vederla passando pure alle minacce, poi stamattina alle 7,30 il brutale assassinio.

Si sarebbe presentato in casa dell’infermiera – che lavorava al reparto di oncologia dell’ospedale Di Maria – e avrebbe tentato di colpire l’ex fidanzata, ma la madre della giovane si sarebbe messa in mezzo tra i due ricevendo le ferite mortali al collo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo