Karate, gli atleti avolesi Luigi e Lorena Busà da oggi a Tokyo per la quinta tappa della Premier League

Obiettivo di Luigi ottenere un piazzamento di rilievo per consolidare la posizione in classifica in vista delle prossime Olimpiadi

I fratelli Busà, a caccia di punti in vista per la qualificazione a “Tokyo 2020”, questo fine settimana saranno sul tatami del Nippon Budokan, lo stesso che ospiterà le prossime Olimpiadi. Si tratta di gare importantissime, che li vedranno impegnati sopratutto contro gli agguerriti atleti giapponesi, ai fini del ranking mondiale.

Saranno, infatti,  in palio punti importantissimi che diritto ai primi pass per la prossima rassegna olimpica.

Al momento sarebbero quattro gli azzurri qualificati grazie alla loro posizione nel ranking: Viviana Bottaro e Mattia Busato nel kata, Angelo Crescenzo (-67 kg) e Luigi Busà (-75 kg) nel kumite.  Obiettivo per Luigi, in questo appuntamento della stagione internazionale di karate sarà, dunque, quello di ottenere un piazzamento di rilievo per consolidare la posizione in classifica. Oltre ai fratelli Busà, scenderà sul tatami anche la siracusana Laura Pasqua. Per quest’ultima al momento la posizione in classifica è la 11, mentre per Lorena è la 16.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo