Furti nei negozi di Floridia e Siracusa: due giovani in manette. Uno è di Avola

Nello specifico i due avevano asportato 10.000 euro da un negozio di casalinghi di Floridia, una bici elettrica da un esercizio commerciale di Siracusa e 2 carrelli ricolmi di generi alimentari e profumi dal supermercato Famila di via Elorina a Siracusa

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Tenenza di Floridia, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Siracusa, hanno arrestato Vincenzo Aloschi, siracusano classe 1995, disoccupato e pregiudicato e Giuseppe Caruso, avolese classe 1997, disoccupato e pregiudicato.

Il provvedimento di carcerazione è scaturito a seguito della commissione di tre furti aggravati in concorso, commessi nel mese di settembre 2018 ai danni di diversi esercizi commerciali di Floridia e Siracusa. Nello specifico i due avevano asportato 10.000 euro da un negozio di casalinghi di Floridia, una bici elettrica da un esercizio commerciale di Siracusa e 2 carrelli ricolmi di generi alimentari e profumi dal supermercato Famila di via Elorina a Siracusa.

In aggiunta Aloschi, durante la perquisizione personale e domiciliare effettuata contestualmente all’esecuzione dell’ordine di carcerazione, è stato trovato in possesso di 22 dosi di hashish per un peso complessivo di grammi 20 circa, preconfezionate e pronte per lo spaccio, celate all’interno dell’abbigliamento intimo, nonché di un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento di stupefacenti occultati all’interno di un mobile della propria camera da letto, fatti per i quali è stato deferito a parte all’Autorità Giudiziaria.

Gli arrestati, accompagnati in caserma per le formalità di rito, sono stati infine condotti al carcere Cavadonna.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo