Consiglio comunale, approvata la mozione sulla Sanità: “all’ospedale riunito Avola-Noto mancano 119 posti”

In aula il documento con cui l'amministrazione comunale cercherà di coinvolgere i rappresentanti dei comuni della zona sud della provincia per difendere il diritto alla salute

Con 2 mesi di anticipo rispetto ai tempi previsti, la commissione speciale sulla sanità composta dai 3 consiglieri comunali di Noto Pietro Rosa, Salvo Valvo e Arturo Rizza ha consegnato e fatto approvare alla massima assise cittadina netina un documento tecnico ma importante in cui, attraverso l’analisi attenta di tutti i minuziosi dettagli che riguardano la rifunzionalizzazione della rete ospedaliera siciliana, evidenziano come nella ripartizione dei posti letto la zona sud della provincia di Siracusa sia stata la più bistratta: ne mancherebbero 119, stando ai criteri utilizzati nell’ultima delibera di giunta regionale.

Il documento dibattuto in aula e approvato all’unanimità servirà per confrontarsi coi vertici regionali e provare a ottenere spiegazioni e, perché no, anche un passo indietro rispetto alle volontà espresse nella riorganizzazione della sanità regionale che finisce per penalizzare l’ospedale unico Avola-Noto. Documento che sarà sottoposto anche all’attenzione dei sindaci degli altri comuni della zona sud della provincia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo