Avola, via libera all’istituzione del bus turistico urbano: collegare il centro storico, la periferia e il lungomare fino al Borgo Marinaro

E per incentivare gli avolesi a usufruire del servizio, sono disponibili le fermate del cimitero e dell'ospedale

Via libera dell’amministrazione comunale all’istituzione del bus turistico urbano. Il servizio, primo obiettivo stagionale della Rete di Impresa turistiche Avola tra Mare e canyon in collaborazione con la Proloco, servirà a collegare il centro storico della città, la periferia e tutto il lungomare fino al nuovo Borgo Marinaro. E per incentivare gli avolesi a usufruire del servizio, sono disponibili le fermate del cimitero e dell’ospedale.

Finalmente – dichiara soddisfatto il presidente della Rete, Fabio Salonia – dopo un lungo iter che ha portato una serie di incontri e riunioni per stabilire percorsi, fermate e sponsor che hanno aderito al progetto, è arrivato l’ok dell’amministrazione Cannata. Il servizio, che non graverà sulle tasche dei cittadini avolesi, sarà totalmente finanziato dagli introiti della tassa di soggiorno e dai numerosi sponsor che ci hanno supportato. È un servizio strategico perché collega il centro con il lungomare quindi accorciando sensibilmente le distanze tra i maggiori luoghi di interesse della città, essenziale per un territorio vasto come quello avolese”.

Un altro tassello importante per i servizi turistici, quindi. “La città in questi anni è cresciuta e i risultati in termini di presenze sono evidenti – conclude il sindaco Cannata – I servizi ovviamente sono anche per i nostri concittadini e dunque ne usufruiranno non solo i numerosi turisti presenti in città ma tutta la cittadinanza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo