Avola, usa documenti di un’altra persona per acquistare attrezzi agricoli con assegno non valido: denunciato

Il 44enne avolese, già conosciuto alle forze di polizia, è stato denunciato per il reato di truffa aggravata e sostituzione di persona

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, a seguito di un’articolata attività d’indagine, hanno denunciato L.S. (classe 1973), avolese, già conosciuto alle forze di polizia, per il reato di truffa aggravata e sostituzione di persona.

In particolare, l’uomo, utilizzando i dati anagrafici e i documenti di altra persona, acquistava degli attrezzi agricoli per un valore di 4.000 euro circa pagandoli con assegno risultato successivamente non valido.

L’Autorità Giudiziaria competente, a seguito delle prove raccolte dagli agenti della Polizia di Stato, emetteva un decreto di perquisizione nel corso della quale veniva rinvenuto il materiale, ancora imballato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo