Avola, un nuovo defibrillatore per il comitato locale di Croce rossa italiana

Lo strumento è stato acquistato con i proventi della raccolta fondi "panettone solidale"

Un nuovo defibrillatore semiautomatico per il comitato avolese della Croce Rossa, frutto della raccolta fondi “panettone solidale”. Grazie alla generosità di cittadini, commercianti e studenti avolesi che, nel periodo natalizio, hanno aderito alla campagna “panettone solidale”, la croce rossa è riuscita ad acquistare un nuovo strumento di primo soccorso. “Il defibrillatore, che sarà utilizzato durante le nostre assistenze – dice Angela Grillo, delegata comunicazione e sviluppo Cri –  è molto importante per fronteggiare al meglio eventuali emergenze soprattutto quando si svolgono servizi di assistenza sanitaria agli eventi sportivi del territorio”.

Il defibrillatore, come è noto, è strumento essenziale per evitare morte cardiaca improvvisa. “L’arresto cardiaco – continua Grillo – può colpire chiunque, in qualunque momento e in ogni luogo e la funzionalità cardiaca può essere ripristinata solo entro i primi minuti praticando la rianimazione e utilizzando un defibrillatore. L’intervento rapido è, dunque, di fondamentale importanza per evitare eventi tragici”. La Croce Rossa Italiana è da sempre impegnata nella divulgazione delle buone pratiche per la tutela della salute dei cittadini. A tal fine vengono periodicamente svolti corsi Full-D per formare i volontari interni, privati cittadini, enti, scuole e associazioni.

Il corso di “Esecutore Full-d” si pone come obiettivo l’apprendimento da parte del partecipante dell’esecuzione, efficace e sempre aggiornata, delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo, in maniera appropriata e consapevole, del defibrillatore semiautomatico sia negli adulti che in età di intervento pediatrico (Blsd-Pblsd).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo