Avola, un laboratorio per imparare l’antica arte della cartapesta: a dicembre i maestri carristi avolesi “in cattedra”

Gli allievi saranno reclutati tra i giovani avolesi dai 14 ai 30 anni

Scoprire un’antica arte ricca di creatività e passione e mantenere viva la tradizione avolese dei maestri cartapestai. Questo lo scopo del laboratorio “Antichi mestieri” che a dicembre coinvolgerà giovani dai 14 ai 30 anni. La storia della cartapesta avolese in cui argilla e gesso, carta e colore, danno forma a manufatti unici e irripetibili nel loro genere, al centro del corso che sarà suddiviso in 10 lezioni (5 di teoria in cui gli allievi acquisiranno le competenze di base e 5 in cui saranno creati i manufatti), cui prenderanno parte un minimo di 10 (fino a un massimo di 20) allievi, “reclutati” tra i giovani avolesi che ne faranno richiesta.

Il laboratorio,  che nasce grazie a fondi regionali intercettati dall’amministrazione comunale, ha come obiettivo far conoscere ai più giovani la genesi dei carri allegorici e infiorati che animano lo spettacolo a cielo aperto del carnevale avolese, inserito tra i carnevali storici d’Italia, oltre a mostrare la duttilità di un materiale semplice ma ricco di potenzialità espressive. “Il nostro carnevale continua a crescere e si arricchisce di un laboratorio che auspichiamo possa diventare fucina di nuovi talenti – dice il sindaco Cannata – come concordato, poi,  anche i premi della prossima edizione saranno adeguati all’alto livello delle opere realizzate dai maestri carristi avolesi e dello spettacolo dei gruppi mascherati”. Le maestranze sono, infatti, già a lavoro sui bozzetti che saranno presentati a breve. L’edizione 2019 sarà ancora più ricca con un numero maggiore, rispetto allo scorso anno, di carri allegorici e infiorati e di gruppi in maschera.

Possiamo dire che un altro tassello si è aggiunto a quello che è un puzzle che stiamo arricchendo giorno dopo giorno – dice l’assessore allo spettacolo Luciano Bellomo –   I protagonisti indiscussi di questo bellissimo progetto laboratoriale di cartapesta saranno  i mastri carristi che, con la loro bravura e maestria,  riusciranno ad appassionare tanti giovani che per la prima volta  si avvicineranno a questo mondo creativo e affascinante. Sono certo che i docenti saranno in grado di trasmettere ai nostri giovani futuri carristi la passione e la maestria che li contraddistingue

Il laboratorio si svolgerà nei locali del centro giovanile dal 12 al 22 dicembre. Il 28 dicembre sarà, inoltre, inaugurata una mostra espositiva dei lavori realizzati dagli allievi, assieme a preziosi reperti della tradizione carnascialesca avolese.

Anna Murè


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo