Avola, tutto pronto per la “Notte Bianca”: ecco il programma della manifestazione

Si inizia sabato a partire dalle 21

È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per la notte più lunga dell’estate avolese. Torna dopodomani, ancora una volta, il classico appuntamento con la “Notte Bianca” al centro storico. Ricchissimo il programma che Comune e Pro Loco , insieme con l’assessorato Turismo e Sport regione Siciliana, hanno ideato per questa edizione targata 2019.

Come di consueto, ad essere protagoniste saranno le piazze e le vie  dell’esagono, cuore pulsante della città. Partenza alle 21 con spettacoli itineranti di artisti di strada, banda di Avola, sbandieratori,  il corteo ottocentesco di Ninphea e “uomo orchestra siciliano” di Garaffa. Piazza Trieste sarà dedicata ai più piccoli, con spettacoli, laboratori, tornei e gonfiabili. A piazza Teatro di scena la musica live degli “Ariel” e un mercatino dell’artigianato, mentre in  piazza Regina Elena, protagonisti saranno sport (con Lentini e Bellomo) e street food.

A Piazza Vittorio Veneto degustazioni, stand di prodotti enogastronomici e ancora: sfilate, musica live con giovani talenti , esibizioni di danza classica e moderna (scuola Cugno), balli di gruppo (Terry dance) e il concorso nazionale “Miss blu mare 2019”; presenta Corrado Santoro. Lungo le vie dell’esagono saranno i “motori” a scaldare la serata, con  l’esposizione “Moto Touring”, auto e moto d’epoca con “volante storico”, vespe addobbate con i prodotti tipici locali a cura di “vespa club”, auto da corse con “viemme corse”. Saranno disseminati, poi, lungo tutto il centro storico stand di prodotti locali. E ancora: musica live in via Roma con Hybla e travel band, dove la protagonista sarà la moda con Maria Rosa Roccaro.

Anche in questa edizione saranno i commercianti delle vie del centro storico a promuovere una serie di eventi: da via Mazzini, con i live a cura di Humus e Mangiunizzu,  ai Various voice di via Cavour a cura di pizzoleria Voilà, i dj set in via Milano a cura di Sport town, i live in via Roma a cura di Cannarella ceramiche, moto custom con Avola bikers e live con American burger e in corso Vittorio Emanuele stand di naturopatia con Benito Bufalino, classici anni 60 di John Paul e karaoke del Caffè dell’Arte. Sul palco della centralissima piazza Umberto I si svolgerà la finale regionale di “Miss sorriso Sicilia” per l’80° concorso nazionale di Miss Italia. La madrina dell’evento sarà proprio Miss Italia in carica Carlotta Maggiorana. Presenteranno Antonello Consiglio e Chiara Esposito, volto di Rai Uno (una delle professoresse del famoso preserale “L’eredità”).

Sarà un evento dentro l’evento – dice l’assessore allo spettacolo Luciano Bellomo – quest’anno, infatti, abbiamo deciso di inserire questa storica manifestazione nazionale all’interno della Notte Bianca, riuscendo ad avere come madrina proprio Miss Italia 2018. La Notte Bianca avolese, uno degli eventi di punta della nostra rassegna estiva, diventa sempre più ricca, di anno in anno, con un occhio dedicato anche alla promozione delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Sono sempre di più le aziende locali che decidono di partecipare con stand per far conoscere i propri prodotti”.

Spazio anche per il musical “Hairspray” con Antonio Ferrara e Francesco Passanisi (regia Efraim Li Gioi), danza moderna, danza classica, esibizione dei campioni regionali di danze latino americane e vincitori della “coppa Sicilia 2019” Edoardo Li Gioi e Carla Campisi. Chiuderà la serata il fluo party di Rock Aro Dj .

Saranno inaugurate, inoltre, diverse mostre estemporanee: sul sagrato della Chiesa Madre , esposizione a cura degli studenti del liceo artistico “Raeli” di Noto, al Palazzo di città mostra degli allievi del “Capuana” , personale di pittura dell’artista Clara Trefiletti e mostra sulle “Madri della Repubblica”, mentre in piazza Trieste ecoinstallazione per “Terra da amare” a cura del collettivo artisti iblei. Sarà presente, con lo spettacolo “tradizione e folklore”, il gruppo folk Val di Noto. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile visitare il teatro Garibaldi e la mostra al primo piano dedicata al maestro Falbo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo