Avola, troppi i danni causati dalla pioggia al plesso Mattei: studenti in corteo per protesta contro l’ex Provincia

"Evitiamo i disastri, attacchiamo i pilastri" tra gli slogan scritti sui manifesti come "Andiamo a scuola per imparare e non per vedere i tetti crollare"

Un corteo, organizzato dagli studenti, con tanto di manifesti e striscioni per protestare contro la situazione in cui si trova il plesso Enrico Mattei dell’Itc Majorana di Avola. Istituto scolastico provinciale che deve fare i conti con la situazione economica della ex Provincia, oggi Libero Consorzio, in condizioni quanto meno critiche.

“Evitiamo i disastri, attacchiamo i pilastri” tra gli slogan scritti sui manifesti come “Andiamo a scuola per imparare e non per vedere i tetti crollare”. E infatti la causa principale sono i danni causati dalla pioggia di questi giorni tra i quali il crollo di una finestra in un’aula.

Sono numerosi gli istituti dei paesi siracusani che hanno riscontrato problemi a causa dell’ondata di mal tempo, allagate numerose classi e corridoi. Piergiovanni Canto, rappresentante d’istituto del Matteo Raeli di Noto ed esponente di Azione Studentesca, ha anche annunciato una manifestazione con gli studenti degli istituti coinvolti e con qualsiasi altro movimento studentesco che abbia come priorità quella di portare avanti battaglie continue per risolvere tale problema.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi