Avola, sindaco e prefetto firmano il patto per l’attuazione della sicurezza urbana. Obiettivo: videosorveglianza in città e non solo…

Individuato, tra le aree più nevralgiche in cui potenziare e istallare un sofisticato sistema di videosorveglianza, tutte le piazze e soprattutto la piazza Umberto I, le piazzette e i parchi, tutti gli accessi della città, alcuni plessi scolastici e le strade principali

Stamattina negli uffici della Prefettura di Siracusa, il sindaco di Avola Luca Cannata e il Prefetto di Siracusa Giuseppe Castaldo hanno siglato il patto per l’attuazione della sicurezza urbana.

L’accordo è volto a ottenere finanziamenti statali per migliorare la sicurezza dei cittadini attraverso la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria e la promozione del rispetto del decoro urbano e prevede anche l’installazione e il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza attraverso il finanziamento di fondi da parte del ministero.

Comune di Avola e Prefettura hanno individuato, tra le aree più nevralgiche in cui potenziare e istallare un sofisticato sistema di videosorveglianza, tutte le piazze e soprattutto la piazza Umberto I, le piazzette e i parchi (con particolare attenzione al parco Robinson), tutti gli accessi della città, alcuni plessi scolastici scenario di numerosi reati negli ultimi tempi e le strade principali oltre a quelle segnalate dalle forze dell’Ordine come aree particolarmente sensibili.

La cosiddetta cabina di regia è istituita in prefettura e le forze di Polizia e dei Vigili urbani avranno il compito di monitorare lo stato di attuazione del patto con cadenza semestrale considerando centrale il ruolo del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi