Avola scelta come location per il nuovo video del compositore e cantante Jeffrey Jey (Eiffel 65)

Girate alcune scene al lungomare e al borgo marinaro

Sono durate tutto il pomeriggio le riprese del nuovo video “Se ci fosse un domani” prodotto da Jeffrey Jey, voce e anima per lungo tempo del famoso gruppo “Eiffel 65”. Il lungomare e i ruderi della tonnara hanno fatto da cornice al nuovo progetto musicale di Gianfranco Randone (questo il vero nome di Jeffrey Jey) che, nei giorni scorsi, ha girato anche in altre location della zona, tra cui un noto stabilimento balneare nella zona marina di San Lorenzo a Pachino. Jeffrey, a bordo di una Ferrari, ha sfrecciato sul lungomare (per l’occasione chiuso al traffico veicolare) per poi spostarsi nel quartiere del borgo marinaro, dove sono state girate alcune scene all’interno della suggestiva tonnara. Presenti sul set anche l’assessore al Turismo Luciano Bellomo e il dirigente Carmelo Macauda.

Protagonista femminile del video, che sarà rilasciato tra poche settimane, l’attrice Michela Quattrociocche, nota al grande pubblico per film come “Scusa ma ti chiamo amore” e “Una canzone per te”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo