Avola, sabato e domenica giornate per la prevenzione cardiovascolare giovanile

Visite ed esecuzione di elettrocardiogramma a bambini e adolescenti dai 3 ai 17 anni organizzate nelle giornate del 9 febbraio dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 e del 10 febbraio dalle ore 9 alle 13

I reparti di Cardiologia e Utic degli ospedali di Lentini, Augusta e Avola-Noto, diretti rispettivamente da Vincenzo Crisci, Gianni Licciardello e Paolo Costa, partecipano anche quest’anno alla tradizionale iniziativa “Cardiologie aperte”, promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore – Hcf Onlus e dall’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco) con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sui rischi per la salute cardiovascolare e diffondere la cultura della prevenzione.

Dal 12 al 15 febbraio, dalle 9 alle 12, l’ambulatorio di Cardiologia dell’ospedale di Lentini sarà aperto alla cittadinanza per attività di consulenza e visite cardiologiche gratuite con elettrocardiogramma ed eventuale ecocardiogramma. Sono state previste dieci visite al giorno per le quali è possibile prenotarsi telefonando al 095 909601 o recandosi in reparto e rivolgendosi alla infermiera professionale Giuseppina Tiralongo referente dell’iniziativa.

L’ospedale di Avola punta sulla prevenzione cardiovascolare giovanile con visite ed esecuzione di elettrocardiogramma a bambini e adolescenti dai 3 ai 17 anni organizzate nelle giornate del 9 febbraio dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 e del 10 febbraio dalle ore 9 alle 13.

L’ospedale Muscatello di Augusta ha organizzato, in collaborazione con l’Unità operativa Educazione alla Salute, una serie di incontri per la divulgazione dei fattori di rischio cardiovascolari, dedicati alla terza età e agli studenti, condotti dal cardiologo Salvatore Russo. Appuntamento il 19 febbraio nel salone della Chiesa Cristo Re alle ore 17 e il 21 a partire dalle ore 16 all’Istituto Ruiz di Augusta.

Nel corso della manifestazione saranno distribuiti opuscoli informativi sui fattori di rischio e sui corretti stili di vita con attività di counseling e di educazione sanitaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo