Avola, rintracciati sulla 115 circa 60 stranieri appena sbarcati. Non c’è traccia della barca su cui hanno viaggiato

Sul posto agenti di Polizia ma anche militare della Guardia di Finanza e dell'Arma dei Carabinieri che hanno accompagnato i migranti al porto di Augusta e affidati al servizio di accoglienza

Immagine di repertorio

Una sessantina di nordafricani sono stati fermati ieri sulla 115. Intorno alle 18,45 sono stati avvistati da alcuni automobilisti di passaggio all’altezza dello svincolo autostradale di Avola mentre camminavano a piedi. Sul posto agenti di Polizia ma anche militare della Guardia di Finanza e dell’Arma dei Carabinieri che hanno accompagnato i migranti al porto di Augusta e affidati al servizio di accoglienza.

Gli stranieri sono sbarcati, probabilmente, sulle coste avolesi riuscendo a superare i controlli in mare, forse seguendo altre rotte. Non vi sarebbe traccia dell’imbarcazione con cui sono arrivati in Italia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi