Avola, ricettazione di limoni e possesso di oggetti per lo scasso: denunciate due persone

Sorpresi sulla circonvallazione di Avola, mentre stavano trasportando 500 chilogrammi di limoni del tipo "primo fiore" e "verdello"

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola hanno denunciato due uomini, rispettivamente di 42 e di 37 anni, entrambi residenti ad Avola, per i reati di ricettazione di agrumi e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

I due sono stati sorpresi dai poliziotti a bordo di un’autovettura Fiat Punto (peraltro priva di copertura assicurativa), sulla circonvallazione di Avola, mentre stavano trasportando 500 chilogrammi di limoni del tipo “primo fiore” e “verdello” (il prezzo di mercato attuale è di circa 1,40 euro al chilogrammo). I limoni si trovavano nell’abitacolo dell’auto, in parte sistemati in cassette ed in parte alla rinfusa. Inoltre, da una perquisizione eseguita sul posto, venivano rinvenute 2 tenaglie, verosimilmente utilizzate per tranciare le recinzioni dei terreni agricoli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo