Avola, progetto antiviolenza “Estia”: approvato un finanziamento da quasi 20 mila euro

"Continuiamo con il percorso intrapreso che ci vede presenti e a sostegno del problema della violenza sulle donne - dice il sindaco di Avola, Luca Cannata - Abbiamo intercettato un finanziamento che ci permetterà di implementare i servizi sociali"

Comune di Avola, centro antiviolenza Doride e Anci Sicilia insieme per partecipare al progetto “Estia” di supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza economica. Attraverso un’associazione temporanea di scopo, i tre soggetti hanno ottenuto il finanziamento pari a 19.592 euro per progetti volti alla prevenzione e al contrasto alla violenza alle donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul.

Il progetto in questione prevede la costituzione di un gruppo di lavoro e di un comitato scientifico di controllo e, tra le altre cose, l’allestimento della sala dell’Arcobaleno e dei laboratori, l’ascolto telefonico e la costituzione di gruppi delle donne e della cosiddetta banca del tempo, basato sullo scambio gratuito di “tempo”.

Continuiamo con il percorso intrapreso che ci vede presenti e a sostegno del problema della violenza sulle donne – dice il sindaco di Avola, Luca Cannata – Abbiamo intercettato un finanziamento che ci permetterà di implementare i servizi sociali“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi