Avola, oggi il raduno internazionale degli “Italiani in patria e nel Mondo”

La manifestazione si sposterà domani a Canicattini Bagni

Sarà Avola una delle città che dal 16 al 18 Agosto 2019 accoglierà, assieme a Canicattini Bagni, il XVII Raduno degli “Italiani in Patria e nel Mondo”, promosso, con le rispettive amministrazioni comunali, dall’associazione culturale “Gli Avolesi nel Mondo” e alle associazioni dei “Siciliani nel Mondo”, “CabriniLand” e “Globe Italia International”.

La manifestazione, che promuove il territorio con la sua storia, le sue tradizioni e la sua cultura, come rende noto la presidente de “Gli Avolesi nel Mondo”, Grazia Maria Schirinà, vedrà il passaggio della lampada della luce della sicilianità, accolta nell’agosto del 2018 a Patti dal Sindaco di Avola Luca Cannata, al sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna che la terrà fino all’agosto 2020, quando passerà a Palma di Montechiaro.

Si tratta di una vera e propria festa di quanti, espatriati per motivi di lavoro e fattisi onore nei loro rispettivi campi, ritornano al paese d’origine, che li accoglie.

Ogni anno la lampada, che li accompagna simbolicamente, passa da una città all’altra della Sicilia.

Nel corso degli appuntamenti in programma verranno assegnati il “Premio Proserpina”, a riceverlo anche il Comune di Canicattini Bagni, il “Premio Guglielmo Marconi” e il “Premio Speciale identità Siciliana nel Mondo”.

Oggi, alle 17.30 in Sala Frateantonio, Accoglienza e premiazione di Avolesi illustri nei vari campi, mentre alle 21, nella  Villetta del Palazzo di Città, momento di convivialità con animazione. Introduce e coordina l’evento Pietro Paolo Poidomani, conduce Maria Grazia Schirinà. Sabato la manifestazione si sposterà a Canicattini Bagni.

Domenica giornata di chiusura della kermesse. L’incontro, coordinato ancora una volta da Pietro Paolo Poidomani sarà dedicato alla memoria dell’archeologo recentemente scomparso Sebastiano Tusa. Alle 10, in Piazza Umberto I, Visita guidata della Città in collaborazione con la Pro Loco di Avola. Alle 17.30 in Sala Consiliare, celebrazione del passaggio della lampada della luce della sicilianità nel mondo dalle città di Avola e Canicattini Bagni (con i rispettivi sindaci Cannata e Miceli) alla città di Pozzallo, di seguito, in Sala Frateantonio, premiazione Globe “Gugliemo Marconi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo