Avola, (non) arriva il commissario ad acta: bilancio consuntivo approvato in tempo utile

Il commissario Vincenzo Lauro ha preso contatto con gli uffici comunali e, appreso dell'approvazione con il parere favorevole dei Revisori dei Conti, ha di fatto concluso prima ancora di iniziare

È stato approvato il 27 luglio dal Consiglio comunale il rendiconto della gestione finanziaria esercizio 2017. Decade automaticamente, quindi, la nomina del commissario ad acta decretata dall’assessorato agli Enti Locali con provvedimento del 25 luglio scorso. Il commissario ad acta Vincenzo Lauro ha preso contatto con gli uffici comunali e, appreso dell’approvazione con il parere favorevole dei Revisori dei Conti, ha di fatto concluso prima ancora di iniziare.

“Come avevo già detto – commenta il sindaco Luca Cannata, che è anche vice presidente Anci Sicilia – la gestione dei bilanci comunali è sempre più difficile e soltanto il 25 % circa dei comuni risulta in regola con l’approvazione dei rendiconti. Ancora una volta siamo in linea con i tempi, ma è bene ricorda che sono molte le difficoltà e i disagi vissuti dalla totalità dei Comuni siciliani per i tagli avvenuti in questi anni al Fondo per le Autonomie Locali e per la mancanza di adeguati strumenti normativi. È necessario che il legislatore, nazionale e regionale, recepisca le richieste che provengono dalle amministrazioni locali per garantire la governabilità degli enti e l’erogazione dei servizi”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo