Avola, lo inseguono per riavere i soldi prestati ma la vittima si rifugia in commissariato

I due giovani venivano trovati in possesso di un oggetto in ferro della lunghezza di 75 centimetri occultato nell’autovettura

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, hanno denunciato due giovani, entrambi già conosciuti alle forze di Polizia, per i reati di tentata violenza privata e porto di oggetti atti ad offendere.

I due denunciati, che vantavano un credito con un altro giovane, dopo averlo intercettato con la propria autovettura, cercavano di bloccarlo per discutere dei loro affari.

La vittima riusciva a divincolarsi e raggiungeva il commissariato di Polizia.

I due giovani venivano trovati in possesso di un oggetto in ferro della lunghezza di 75 centimetri occultato nell’autovettura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo