Avola, lite in famiglia: intervengono i Carabinieri

I militari, constatata l’insanabilità del rapporto e calmate le parti, hanno assicurato la serenità delle operazioni, informando entrambi delle possibilità previste dalla legge a tutela degli interessati

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto sono intervenuti ad Avola su richiesta di una donna che, al termine di un dissidio col proprio compagno, si è vista buttata fuori dall’abitazione dove fino a quel giorno aveva convissuto con l’uomo. I Carabinieri, immediatamente giunti sul posto, constatata l’insanabilità del rapporto, calmate le parti, hanno assicurato la serenità delle operazioni, informando entrambi delle possibilità previste dalla legge a tutela degli interessati.

Quello della violenza domestica rappresenta, purtroppo, un fenomeno drammatico che si può contrastare solo con l’impegno quotidiano, con la costante presenza sul territorio al fine di poter captare per tempo le prime avvisaglie di situazioni che spesso rischiano di diventare tragiche, con i contatti continui con i centri antiviolenza e, lo si ribadisce, la volontà delle vittime di fidarsi delle forze dell’ordine e di rivolgersi a loro per ricevere aiuto.

L’Arma dei Carabinieri impiegherà ogni risorsa per affrontare con professionalità e competenza lo specifico fenomeno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi