Avola, le associazioni locali in visita alla mostra “Sicilië, pittura fiamminga” di Palermo

Una delegazione di associazioni locali in visita all'esposizione palermitana di opere fiamminghe, in cui è presente anche la tela "Esaltazione della Santa Croce" proveniente dalla chiesa dei "Cappuccini" di Avola

Un doveroso tributo alla tela della “Esaltazione della Santa Croce”: le associazioni del territorio in visita alla mostra di Palermo “Sicilië, pittura fiamminga”. La Consulta comunale femminile, presieduta da Lucia Piccione, ha organizzato una trasferta palermitana in cui sono stati coinvolti i soci di Fidapa, Pro Loco, Aimc, Amac, Afi, Doride, Avolesi nel Mondo e Sicilia Donna.

Il nutrito gruppo ha visitato l’esposizione di opere fiamminghe al Palazzo Reale in cui campeggia, tra opere di maestri immortali come Van Dyck e Stomer, anche la tela di Franz Van de Kasteele proveniente dalla chiesa della Santa Croce di Avola. “Come associazioni presenti sul territorio  non potevamo disertare questa grande esposizione che sta riscuotendo un successo incredibile – dice Lucia Piccione – e in cui Avola è presente con un pregevole dipinto, sopravvissuto al terremoto del 1693”.

Il dipinto sarebbe dovuto tornare “a casa” già da qualche settimana. La mostra, però, è stata prorogata fino alla fine di luglio vista l’enorme affluenza di visitatori. “Solo grazie alla tenacia di Giuseppe Bianca – continua Piccione – che per primo ha riconosciuto il valore della tela e si è battuto perché restasse nella chiesa della Santa Croce dei “Cappuccini” e, successivamente,  al minuzioso lavoro di archivio della  storica dell’arte Francesca Gringeri Pantano,  l’opera di Van De Kasteele ha raggiunto il vasto pubblico che meritava.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi