Avola, la Polizia di Stato esegue un ordine di detenzione domiciliare

La donna deve scontare una pena di un anno e due mesi in regime di detenzione domiciliare per reati inerenti gli stupefacenti

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola, hanno eseguito un ordine per la detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Siracusa, nei confronti di Marinella Lo Giudice (classe 1969) di Avola.

La stessa deve scontare una pena di un anno e due mesi in regime di detenzione domiciliare per reati inerenti gli stupefacenti.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo