Avola, l’8 marzo al Garibaldi: va in scena “favola d’amore”

Il ricavato dello spettacolo costituirà una borsa di studio per una studentessa meritevole

Torna, per il terzo anno consecutivo, “8 marzo evento donna”, la manifestazione organizzata da una cordata di associazioni locali, con il patrocinio del Comune di Avola e sostenuta da alcune aziende del territorio. Oggi al teatro comunale Garibaldi, a partire dalle 18.30, andrà in scena lo spettacolo di beneficenza “Favola d’amore – dalla parte delle cicogne” ideato da Giannella Loredana d’Izzia (che ne cura anche la regia). Sul palco Anna Passanisi e Loredana Vasta.

La piece, ispirata da Hesse e Ugolini, è un inno all’amore e alla trasformazione, alla necessità di cambiare per stare al passo col fluire della vita. Parte del ricavato costituirà il fondo per una borsa di studio da destinare a una studentessa meritevole. Ancora una volta, dunque, insieme Consulta Femminile, Doride, Amac, Avolesi nel Mondo, Acli, Archeoclub e Fidapa per la promozione del diritto allo studio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo