Avola, intensificati i controlli dei Carabinieri tra perquisizioni e contrasto allo spaccio di stupefacenti

Continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua attività info-investigativa

Proseguono i controlli dei Carabinieri finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice della strada e, soprattutto, al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti tra i più giovani, nel Comune di Avola.

I Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto, hanno effettuato, sulla scia dei risultati positivi già ottenuti grazie ai diversi servizi coordinati effettuati, numerosi controlli al fine di verificare il rispetto delle norme che disciplinano la circolazione stradale ed eseguite una serie di mirate perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti ed armi, al ritrovamento di oggetti provento di delitto ed al contrasto dei reati contro il patrimonio.

Negli scorsi giorni infatti ben 15 equipaggi di Carabinieri hanno provveduto ad effettuare numerosi controlli, tra cui quelli effettuati a 16 pregiudicati sottoposti ad obblighi, che hanno portato complessivamente al deferimento all’autorità giudiziaria di 3 persone per furto aggravata di energia elettrica, mediante allaccio abusivo diretto alla linea pubblica, 3 deferimenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con il conseguente sequestro di 21 grammi di marijuana.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Noto rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini. Pertanto, continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua attività info-investigativa, contattando la cittadinanza al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi