Avola, individuato e arrestato il responsabile dell’incendio a un’auto: movente ancora da verificare

Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato accompagnato nel carcere di Cavadonna

Nella giornata di ieri, agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, a seguito di celere attività investigativa, hanno arrestato Gianluigi Caruso (classe 1990), residente ad Avola, già noto alle forze di polizia, per il reato d’incendio doloso della Fiat Stilo avvenuto domenica notte alle 1,20 circa in largo Fondaco 5.

Nell’occorso sono stati trovati gli indumenti che l’uomo indossava al momento della commissione del reato. Il movente del gesto criminoso è ancora da verificare. Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato accompagnato nel carcere di Cavadonna.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi