Avola, in scooter sui marciapiedi del centro storico, tenta la fuga ma viene bloccato e arrestato

L'uomo guidava pericolosamente sui marciapiedi mettendo a rischio l'incolumità delle persone, ma gli agenti lo hanno fermato e posto ai domiciliari

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, hanno arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale Tiralongo Vincenzo ( classe 1971), avolese, già noto alle forze di polizia.

Nello specifico, a seguito di diverse segnalazioni di un soggetto che guidava pericolosamente con un ciclomotore sui marciapiedi del centro storico ponendo in serio pericolo l’incolumità degli avventori dei diversi locali, personale in servizio di controllo del territorio si portava sul posto riuscendo a bloccarlo.

L’uomo, dopo essersi rifiutato di fornire i documenti d’identità, con mossa fulminea, saliva a bordo del ciclomotore dandosi alla fuga, ma gli operatori della volante procedevano all’inseguimento riuscendo così a raggiungerlo e trarlo in arresto. Dopo le incombenze di rito, Tiralongo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo