Avola, il museo della Mandorla e delle tradizioni locali sarà inaugurato il 7 maggio

Ieri prove generali per il cooking demo, una delle attività che saranno disponibili a residenti e turisti

Il Museo della Mandorla e delle tradizioni locali sarà inaugurato il 7 maggio. C’è, finalmente, una data per la consegna ufficiale della struttura alla città. Il museo, nato per iniziativa del Consorzio di tutela della Mandorla di Avola, del Comune di Avola e con la collaborazione della Pro Loco, è stato allestito all’interno del vecchio palmento al Centro giovanile Falcone-Borsellino.

Ieri prove generali per il cooking demo, una delle attività che saranno disponibili a residenti e turisti. L’assessore alle Politiche Agricole Antonio Orlando e gli operatori della rete d’imprese “Avola tra Mare e Canyon” hanno seguito il percorso didattico e partecipato alla degustazioni mettendosi nei panni dei futuri turisti.

È stato un incontro molto interessante, ricco di storia e contenuti – ha dichiarato Fabio Salonia, presidente della rete di imprese – Tutti i soci sono rimasti piacevolmente colpiti dal grande impegno messo in campo da chi ha creduto in questo progetto, che diventa di fatto un punto attrattivamente fondamentale per i tanti turisti che si troveranno nel nostro territorio questa estate. Adesso la Città della Mandorla, conosciuta anche per questo In tutto il mondo, oltre al famoso Nero d’Avola, avrà il suo museo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi