Avola, il Consiglio comunale approva il bilancio pluriennale

Approvato anche il documento unico di programmazione. Nessun aumento delle aliquote per Imu e Tasi

Via libera del Consiglio comunale al bilancio di previsione 2019 e al bilancio pluriennale 2019/201. Nell’ultima seduta ordinaria di Consiglio, tenuta ieri sera, è stato discusso e approvato, inoltre, anche il documento unico di programmazione 2019/2021.

Dup e bilancio pluriennale hanno già incassato il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti, il cui presidente, sollecitato dal consigliere di opposizione Nuccio Inturri, ha anche relazionato in aula rispetto agli equilibri di finanza pubblica e ha assicurato della bontà dello strumento finanziario, che si attiene al piano di riequilibrio  approvato nel 2014 (e al quale il Comune dovrà attenersi fino al 2023).

Le aliquote di Tasi e di Imu, come evidenziato dal responsabile “attività produttive” Carmelo Macauda, non subiscono variazioni rispetto allo scorso anno. Nella stessa seduta, ufficializzato l’ingresso nella squadra assessoriale di Giuseppe Costanzo, che si occuperà della rubrica “Turismo”.

Respinte due mozioni presentate dall’opposizione: una, a firma di 8 consiglieri, sulla  problematica dell’inquinamento acustico e un’altra di contrasto al DDL 735/S rubricato ” Norme in materia di affido condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenatorialità”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo