Avola, i 5 stelle sfiduciano il consigliere Giuseppe Caruso: “ha tradito i valori fondanti del Movimento”

Caruso è reo, secondo il gruppo di lavoro, di non avere rispettato, nel pieno dei suoi compiti istituzionali, gli ideali del Movimento: trasparenza, coerenza, lealtà e onestà

Il meetup 5 stelle di Avola “sfiducia” il consigliere Giuseppe Caruso. Con un lungo e articolato comunicato, il gruppo di lavoro dei pentastellati avolesi prende le distanze dal consigliere eletto alle ultime amministrative, reo di “aver tradito i valori fondanti del Movimento 5 Stelle”.

Il meetup si dissocia “da tutte le sue parole, i suoi numerosi selfie e tutte le azioni perpetrate e non condivise con il meetup e con i cittadini“. Caruso è reo, secondo il gruppo di lavoro, di non avere rispettato, nel pieno dei suoi compiti istituzionali, gli ideali del Movimento: trasparenza, coerenza, lealtà e onestà.

Queste le motivazioni del meetup: “Trasparenza: mancato impegno a richiedere, con tutti i mezzi a disposizione, la documentazione sullo stato di salute delle scuole comunali per la tutela dei cittadini e documentazione probatoria sui lavori pubblici per la tutela della spesa pubblica, dove viene ravvisata, nei confronti dell’amministrazione, la violazione dell’articolo 43 del Tuel e la configurazione di omissione atti d’ufficio. Coerenza: atteggiamento non conforme nelle votazioni in commissione e analogo provvedimento proposto in sede di Consiglio comunale. Lealtà: assunzione di proprio impegno per il bene comune ma da accertamenti esperiti è risultato che i lavori erano stati assunti ed eseguiti da altri. Onestà: principio che mette gli eletti del M5S a dare il buon esempio sulla spesa pubblica, anche laddove in sede di commissioni, nonostante la non trattazione dell’ordine del giorno per mancanza dell’interlocutore amministrativo, lo stesso non rinuncia al gettone di presenza come invece viene fatto in altri comuni”.

Al momento Caruso non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo