Avola, famiglia intrappolata in ascensore: salvata da Carabinieri e Vigili del fuoco

Madre, padre e figlioletto di 3 anni, stavano uscendo di casa quando l'ascensore del condominio in cui vivono si è bloccato

E’ stato un brutto quarto d’ora per una famiglia di Avola, quello passato ieri mattina, quando è rimasta bloccata in ascensore fino all’arrivo dei soccorsi.

Madre, padre e figlioletto di 3 anni, stavano uscendo di casa quando l’ascensore del condominio in cui vivono si è bloccato. L’uomo ha chiesto aiuto al 112 facendo arrivare sul posto i Carabinieri della compagnia di Noto che prima di tutto hanno rassicurato la donna, la quale stava accusando un malore anche a causa del caldo, e a calmare il bambino che piangeva a dirotto impaurito. Nel frattempo, è arrivata la squadra dei Vigili del fuoco che ha rotto il vetro della porta esterna dell’ascensore, così da far entrare aria e, insieme con i militarid ell’Arma, tentato di sbloccare l’impianto elettrico per far ripartire l’ascensore.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo