Avola, evade dai domiciliari e si nasconde in casa di un’altra persona

L'uomo, ai domiciliari per i reati di rapina impropria, lesioni personali e resistenza a Pubblico ufficiale si era reso irreperibile dal 2 gennaio. Denunciata per favoreggiamento la persona che lo ospitava

Nella serata di ieri, agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola, hanno arrestato Agostino Casto, classe 1982, residente ad Avola, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto per i reati di rapina impropria, lesioni personali e resistenza a Pubblico ufficiale. L’uomo, già conosciuto alle forze di Polizia, si era reso irreperibile sin dal 2 gennaio.

L’elaborata attività d’indagine permetteva di rintracciare l’odierno arrestato che aveva trovato rifugio nell’abitazione di altra persona, identificata per A.C., classe 1979, già conosciuta alle forze di Polizia, la quale veniva denunciata per il reato di favoreggiamento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo