Avola, entro febbraio il museo della mandorla: Consiglio comunale e Giunta donano un carrettino siciliano

Un carrettino caratteristico realizzato interamente a mano che adornerà il museo e gli conferirà un tocco di bellezza dal sapore tradizionale siculo

Donare un carrettino siciliano al nuovo Museo della Mandorla di Avola per omaggiare la nuova struttura che verrà inaugurata entro la fine del mese e impreziosirne l’arredamento. Questa la proposta del gruppo di maggioranza, capitanato dal Sindaco Luca Cannata, rivolta a tutti i colleghi consiglieri e agli assessori e immediatamente accolta dai rappresentanti istituzionali.

Un carrettino caratteristico realizzato interamente a mano che adornerà il museo e gli conferirà un tocco di bellezza dal sapore tradizionale siculo. “L’intento – dice Vincenzo Cancemi, ideatore dell’iniziativa – era quello di contribuire fattivamente all’arredamento del nuovo Museo della Mandorla con uno dei simboli più popolari della tradizione della nostra terra e devo dire che la mia idea è stata prontamente condivisa dal Sindaco, dagli assessori e dai colleghi consiglieri. Nel giro di qualche giorno abbiamo raccolto le somme necessarie e acquistato il carrettino che si trova già al museo in attesa dell’inaugurazione”.

Un’iniziativa che, peraltro, si pone in linea con la politica di promozione turistica attuata dall’amministrazione comunale che punta molto sull’identità culturale e sulla valorizzazione delle tradizioni. E tra queste, ovviamente, non può non esserci la mandorla di Avola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo