Avola, deve scontare 6 mesi: ai domiciliari

Ordine di esecuzione penale emesso dalla Procure della Repubblica di Siracusa

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Avola, hanno eseguito l’ordinanza del Tribunale di sorveglianza di Catania e l’ordine di esecuzione penale della Procure della Repubblica di Siracusa a carico di Paolo Marcì (classe 1968), residente ad Avola, sottoponendolo alla misura della detenzione domiciliare nella propria abitazione.

Il provvedimento trae origine dalla condanna a 6 mesi di reclusione pronunciata a carico di Marcì dal tribunale di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo