Avola, “culla di arte e bellezza”: sabato inaugurazione della mostra evento

Workshop e mostre fino all'8 agosto

Saranno premiati sabato i ragazzi delle scuole secondarie di I grado di Avola che hanno partecipato al concorso artistico indetto da Associazione Mediterranea Arte e Cultura. Appuntamento a partire dalle 20, proprio nella sala del Palazzo di Città dedicata al grande maestro avolese scomparso nel 2011. Sarà inaugurata contestualmente una retrospettiva dedicata a Frateantonio dal titolo “Madre terra mia”, il cui nucleo principale è costituito da opere ispirate ai colori, agli scorci e alla gente di Avola e dell’isola.

Esporranno le loro creazioni (anche queste dedicate al maestro, con una rielaborazione delle tele più famose) anche le artiste del collettivo Amac, presieduto da Santa Fratantonio, che daranno vita a dei workshop, nella villetta del Municipio, fino all’8 agosto. L’evento, patrocinato dal Comune, è sostenuto da una cordata di sponsor locali. Saranno presenti alla premiazione i membri della commissione Francesca Gringeri Pantano, storica dell’arte, Maria Magro, docente, Salvo Fratantonio, artista e la poetessa Maria Bugliarisi, oltre ai dirigenti Lina Alaimo e Domenica Nucifora che hanno supportato l’iniziativa di Amac, sviluppatasi negli ultimi mesi dell’anno scolastico appena trascorso.

A portare i saluti istituzionali, il sindaco Luca Cannata, l’assessore alla Cultura Simona Caldararo e l’onorevole Ars Rossana Cannata. A moderare sarà Anna Murè.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo