Avola, crisi da sovraindebitamento: ecco l’organismo per aiutare chi è in difficoltà

L'Occ è stato iscritto dal Comune di Avola al Ministero della Giustizia con lo scopo di gestire i procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento e di liquidazione del patrimonio del debitore dei cittadini in difficoltà

Un aiuto concreto per i cittadini in difficoltà: presentato stamattina in sala consiliare l’Organismo di composizione della crisi da sovra-indebitamento. L’istituto di tutela dei cittadini contro la crisi è stato esposto nelle sue linee guida dal sindaco Cannata e dai responsabili dell’Occ, che è stato iscritto dal Comune di Avola al Ministero della Giustizia con lo scopo di gestire i procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento e di liquidazione del patrimonio del debitore.

A spiegare nel dettaglio il sindaco Cannata: “Gli Occ possono fare capo a enti pubblici, come in questo caso, o ordini professionali. Il loro compito è quello di aiutare il debitore a preparare un piano che consenta una via d’uscita alla situazione di sovraindebitamento. Una volta pronta questa ipotesi di soluzione, l’Occ attesta la sua fattibilità di fronte al tribunale che deve omologarla. La questione del sovraindebitamento in Sicilia rappresenta un fenomeno sociale e come tale va affrontato, noi puntiamo a garantire alle famiglie il diritto al dignitoso tenore di vita”.

Avola è stato il primo Comune della provincia di Siracusa a decidere di adottare tale provvedimento. “Siamo già operativi e abbiamo le prime richieste da parte di chi in questo momento si trova in difficoltà e non riesce a soddisfare le richieste dei creditori. I professionisti che prenderanno in carico tali pratiche e seguiranno l’iter procedurale sono altamente qualificati. Il nostro obiettivo è offrire un sostegno concreto a chi vive una situazione di disagio” ha detto il responsabile Occ Duccio Alessandro. Previsto, inoltre, un convegno interdisciplinare il prossimo 29 giugno, al quale parteciperanno magistrati, docenti dell’ateneo di Catania (con il quale è attiva una convenzione) e professionisti del settore legale e commerciale.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo