Avola, consiglio comunale senza sorprese. Rieletti Iacono e Dell’Albani alla presidenza dell’aula. L’opposizione: “tutto irregolare”

Dalle dimissioni alla riconferma. La maggioranza blinda i 2 consiglieri comunali che tornano in sella. L'opposizione. "Bisogna rifare tutto. Atti irregolari".

La lite Cannata-Amato, le dimissioni dei vertici del civico consesso, la riconferma della Presidenza del Consiglio comunale,  i dubbi dell’opposizione sulla legittimità degli atti. I lavori che si sono svolti ieri a Palazzo di Città ricalcano il copione – stavolta senza momenti di alta tensione – del consiglio comunale del 21 luglio. L’opposizione apre la seduta con un documento firmato da Gaetano Sano, Nuccio Inturri, Fabrizio Alia e Francesco Tardonato in cui denuncia l’irregolarità degli atti finora approvati all’interno dell’aula. I consiglieri di minoranza hanno chiesto la sospensione  dei lavori dell’aula perché a loro dire viziati da numerose irregolarità “chiedendo la riconvocazione, nei termini di legge, del Consiglio Comunale per l’annullamento in autotutela delle deliberazioni consiliari dalla numero 4 a quella odierna e per i successivi e consequenziali adempimenti“. La segretaria comunale dal canto suo, ha spiegato che tutto è nella norma. Amato continua la sua personale battaglia contro l’amministrazione comunale difendendo il suo operato e denunciando vizi di forma nella prima convocazione e negli atti del consiglio comunale. La maggioranza fino liscio avanti riconfermando Fabio Iacono e Sebastiana Dell’Albani come presidente e vicepresidente del consiglio comunale. Tutto lascia presagire ad un ricorso dell’opposizione all’assessorato regionale agli Enti Locali e alla Corte dei Conti.

Francesco Midolo

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi