Avola, il cane poliziotto segnala droga in un’auto in sosta e il proprietario si scaglia contro gli agenti: arrestato

A più riprese impediva il regolare svolgersi dell’attività di Polizia profferendo gravi minacce di morte nei confronti di uno degli operatori e colpendo con calci e pugni un altro

Nel corso di un’operazione di Polizia finalizzata al contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti, agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, supportati da unità cinofile antidroga e anti-esplosivo, al termine di una perquisizione domiciliare, controllavano un’autovettura in sosta in via Balilla che veniva segnalata dal cane.

Individuato il proprietario, gli agenti procedevano al sequestro di una dose di hashish del peso di 1,6 grammi ed effettuavano una successiva perquisizione domiciliare. In particolare Corrado Scala ( classe 1980), avolese, veniva tratto in arresto per i reati di lesioni, minacce gravi, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, perché a più riprese impediva il regolare svolgersi dell’attività di Polizia profferendo gravi minacce di morte nei confronti di uno degli operatori e colpendo con calci e pugni un altro.

Contestualmente è stato denunciato anche S.D. (classe 1994), avolese, responsabile dei medesimi reati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo